Primary Menu

RubGrub: in arrivo il vibratore che ti ordina la pizza dopo l’orgasmo

Il vibratore che ordina la pizza per te dopo che hai raggiunto l’orgasmo.

Secondo la società che c’è dietro a questa geniale trovata pare che sia “tutto ciò di cui hai bisogno” per goderti come si deve il sabato sera.

La società di intrattenimento per adulti furbetti, la CamSoda, ha introdotto il RubGrub, un vibratore interattivo che si prende cura di te ordinandoti del cibo dopo che hai finito di usarlo per il suo scopo primario.

Amiche, ma anche amici, la nuova frontiera del divertimento autoerotico. Sesso e pizza. E poi, quando lo speedy pizza è andato via magari vi guardate insieme un film sul divano.
Secondo un comunicato stampa rilasciato dalla celebre ditta di sex toys, questo dispositivo è dotato di un pulsante connesso ad internet. In pratica un’estremità ospita un bottone simile per funzionamento al pulsante dell’Amazon Dash.

Un volta che la persona programma le informazioni relative al pagamento, alla consegna e all’ordine, il giocattolino si connette alla tua pizzeria locale.

È tutto giocato sulla comunicazione tra le due interfacce delle app che sono già connesse e comunicanti.

Quindi, tutte le volte che una persona ha finito di stuzzicarsi, può ordinarsi una pizza direttamente a casa semplicemente premendo un pulsante.
Strabiliante, non credete?

Purtroppo per averlo qui da noi dovremmo aspettare un po’ di tempo. Per il momento infatti il vibratore sarà collegato solo a Domino’s Pizza, che è comunque presente con alcune filiali anche su nostro territorio.

Daryn Parker, vice presidente della CamSoda, prevede che altre catene internazionali saranno interessate ad entrare in partnership con questa deliziosa idea.
Il RubGrub risolve un problema che molti si sono posti ma che in pochi hanno pensato di risolvere su scala nazionale (o di trasformarlo in lucro).

La masturbazione, anche se alla fine è divertente, può essere un’attività fisica intensa durante la quale un individuo esercita molta energia e brucia molte calorie. Inevitabilmente, una volta che si è ha raggiunto il culmine, ci si sente letargici e affamati.

Ha continuato poi Parker nel comunicato stampa: “Ora, per goderti il ​​tuo sabato sera, tutto ciò di cui hai bisogno è il tuo dispositivo RubGrub. Il tutto con il rapido clic di un pulsante.”

RubGrub è come se fosse un’estensione di un sex toy più completo e presente sul mercato da tempo: Nora (Lovesens)Puoi scegliere di acquistare solo l’espansione RubGrub per una ventina di dollari oppure il vibratore completo per 120.

E mentre questa intrigante novità pare sia stata sviluppata in collaborazione con Lovesense, Domino’s Pizza pare non avere nulla a che fare con tale idea. O almeno è quanto afferma la divisione comunicazione della celebre catena di pizza espressa.
La società ha dichiarato a Fox News qualche tempo fa:

“Questa è una novità per noi. Non abbiamo mai lavorato con loro e sicuramente non li abbiamo mai autorizzati ad utilizzare il nostro nome assieme al loro “giocattolo”. Hanno affermato quasi schifati.

Chi la spunterà?

Ad ogni modo per la CamSoda, Domino’s, pur essendo l’unica opzione al momento, lo rimarrà per ancora molto poco. La società infatti afferma che prevede di aggiungere opzioni di scelta attingendo da catene di ristoranti messicani e cinesi nel prossimo futuro. Gnam!

Ci sono una ragazza in bikini, un cavallo e un nightclub di Miami e no, non è l’inizio di una brutta barzelletta.

L’incidente è accaduto nel locale Mokai Lounge, nelle prime ore del mattino.

Il mese scorso la discoteca in...

Lascia un commento

Rating*