Primary Menu

Il fenomeno social di sniffare preservativi e farli uscire dalla bocca

È nata nuova mania alquanto inquietante sui social network.

Generalmente utilizzati per rendere il sesso più sicuro, i preservativi ora sono al centro di una delle challenge più rischiose  e diciamo stupide degli ultimi tempi sui social media.

La “sfida del condom” vede i giovani tirar su un preservativo con una narice, poi tirarlo fuori dalla gola e farlo uscire dalla bocca, riferisce la testata The Sun.
Ma i genitori sono stati avvertiti di tenere d’occhio i loro pupilli in quanto la nuova tendenza potrebbe portare ad un serio rischio di soffocamento.

Gli esperti della salute hanno esortato gli adolescenti a non prendere parte a questa scemenza,perché la gomma del preservativo potrebbe rimanere intrappolata nelle vie aeree e inibire la normale capacità respiratoria.

Il lubrificante spermicida che si trova sulla maggior parte dei preservativi può anche irritare il rivestimento interno del naso e causare reazioni allergiche o infezioni. Avete capito……..

È veramente un’idiozia. Eppure la sfida del consumo di detersivi si è diffusa velocemente sui social media.
Fortunatamente, gli adolescenti che hanno partecipato a questa challenge, sui social network sono stati etichettati come idioti anche dai loro stessi coetanei. Le autorità ovviamente mettono in guardia riguardo l’immenso rischio per la salute.

Gli adolescenti, soprattutto negli Stati Uniti, hanno pubblicato video di se stessi masticando e succhiando i piccoli e colorati pacchetti di detersivi e sfidando gli altri a seguire l’esempio.
Il prodotto contiene etanolo, polimeri e perossido di idrogeno che sono estremamente tossici e possono far ammalare gravemente chi le consuma.

YouTube ha già iniziato a rimuovere dalla sua piattaforma i video che mostravano gli utenti che partecipavano alla sfida.

 

Ci sono una ragazza in bikini, un cavallo e un nightclub di Miami e no, non è l’inizio di una brutta barzelletta.

L’incidente è accaduto nel locale Mokai Lounge, nelle prime ore del mattino.

Il mese scorso la discoteca in...

Lascia un commento

Rating*